4 motivi per cui “Nuntereggae più” deve essere nella tua collezione

La ristampa in vinile di Nuntereggae più di Rino Gaetano è un piacere per le orecchie. Questo è un album ricco di storia e curiosità che ad un primo ascolto sembra semplice e scanzonato, ma racchiude in sè ricche riflessioni sulla società. Sempre attualissimo, ecco 4 motivi per cui “Nuntereggae più” deve essere nella tua collezione!

rino-gaetano

1. La vicenda Sanremese

Gaetano aveva intenzione di presentare la canzone Nuntereggae più, tratta dal nuovo album. La RCA tuttavia considerava la canzone poco adatta al Festival per via del lungo elenco di nomi di personaggi noti presente all’interno del testo e consigliò fortemente a Gaetano di presentare Gianna, una canzone più disimpegnata e musicalmente più orecchiabile. Gaetano non apprezzava molto questa canzone, la riteneva troppo commerciale e troppo simile a Berta filava, ma alla fine la casa discografica riuscì a far valere la propria opinione.

Il 26 gennaio 1978 iniziò il 28º Festival della Canzone Italiana e Gaetano fece il suo ingresso sul palco con una tuba nera (regalatagli da Renato Zero pochi giorni prima), un elegante frac attillato, papillon bianco, maglietta a righe bianche e rosse e scarpe da ginnastica Mecap. Sul bavero del frac portava appuntata una colossale quantità di medagliette, che nel corso dell’esibizione consegnò in parte al direttore d’orchestra e in parte lanciò al pubblico. Gaetano suonava inoltre un ukulele.

Con l’esecuzione di Gianna, per la prima volta a Sanremo venne pronunciata la parola «sesso», presente nel testo della canzone. Alla fine il brano si classificò terzo, dietro E dirsi ciao dei Matia Bazar e Un’emozione da poco di Anna Oxa.

2. Un album apparentemente facile

Si tratta di un album solo apparentemente facile e leggero, che cela in realtà testi scomodi e di protesta, a partire dalla title track che riporta un elenco di nomi e cognomi illustri dell’Italia dell’epoca e punta il dito contro corruzione e false promesse.

Molti i brani toccanti, da E cantava le canzoni, che affronta il tema dell’emigrazione, alla suggestiva Cerco; da Fabbricando case, contro la speculazione edilizia, a Capofortuna certamente dedicato a un capo di partito.

3. La voce misteriosa di Nuntereggae più

Dalle tracce che ci sono in giro quella voce che alla fine di ogni frase della canzone pronuncia “Nuntereggae più” sarebbe di Bruno, un caro amico di Rino Gaetano, ma diverse fonti annoverano una questione diversa.  Colui che ripete quella frase sarebbe nientepopodimeno che Lino Banfi!

L’autorevole sito di musica Ondarock riporta infatti:

Sempre nel 1978, viene pubblicato Nuntereggae Più. L’omonima canzone (con la partecipazione di Lino Banfi, anche se Bruno, l’amico di sempre di Rino, giura di essere lui a esclamare “nuntereggaepiù” a ogni strofa del brano).

Qualche dubbio perplime quelli di MTV:

Scanzonato e divertito come non mai nella sua carriera, Rino Gaetano pubblica nello stesso 1978 “Nuntereggae Più” (c’è chi dice che il tormentone “nuntereggaepiù” recitato a ogni strofa sia opera della voce di Lino Banfi)

Allora è Lino o non è Lino?

4. Rino Gaetano, un autore unico

Si tratta di un artista sui generis, non catalogabile. Le sue canzoni, apparentemente leggere e scanzonate, suggeriscono in realtà riflessioni profonde e mai banali. Gaetano è un cantautore che spiazza e forse è proprio questa sua originalità ad averne conservata intatta la freschezza.

All’epoca c’erano gli artisti impegnati e quelli che parlavano d’amore: Rino Gaetano non rientra in nessuna di queste categorie. La sua protesta si sviluppa attraverso l’ironia, sulle note di una musica che riesce a farci ballare e saltellare ancora oggi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...